Gli stemmi  
     

Le fasce o tagli rosso-argento (o bianco) ungheresi (originalmente appartenenti allo stemma famigliare della casata degli Árpád).

 

L'altra parte principale dello stemma ungherese e una doppia croce color argento su sfondo rosso e con una base a tre archi (solitamente di colore verde, ma talvolta anche giallo) o senza base.

 
Corvo nero appoggiato su un ramo d'oro con foglie su sfondo blu (o argento) con un anello d'oro nel becco che e parte dello stemma della casata dei Hunyadi.(Solitamente usato come stemma a forma di cuore)  
Leone rosso rampante su sfondo argento a una coda, con la zampa anteriore portante una corona d'oro, soprannominato Leone di Beszterce che ' parte dello stemma della casata di Hunyadi.  
Una fascia di color argento su sfondo argento - Austria  
Leone rosso rampante su sfondo argento (bianco) a due code con una corona sulla testa - Boemia.  
Tre teste d'oro, a volte bordeaux, di leopardo su sfondo blu ,a volte lilla - Dalmazia.  
Due o tre corone d'oro una sopra l'altra su sfondo blu - Galizia  
Nei codici di Vladislao II e presente lo stemma simile a quello che si trova nei codici di Re Mattia, ma la parte del corvo nero su sfondo rosso viene presa da un' aquila polacca color argento (bianco) su sfondo rosso.  
Aquila a una testa decorata a scacchiera su sfondo blu - Morovia  
Aquila nera a una testa su sfondo oro - Slesia  
Croce color argento su sfondo rosso - Citta di Vienna  
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

 

 
Forrás
Csapodi Csaba: Bibliotheca Corviniana, Budapest, 1992. 52. p.
Lombardi, Paola Di Pietro: Mattia Corvino e i suoi emblemi in: Nel segno del Corvo, Modena, 2002. 117-128. p.
 
 
 
 
 
 
 








   
Országos Széchényi Könyvtár